Translate

giovedì 9 febbraio 2017

Youcaniani cosa? Verso Firenze



 





Padova, Londra, Firenze... e forse poi Milano, Torino, etc. 
Da qualche mese c'è un gran fermento nel gruppo degli Youcaniani, voglia di mettersi insieme e di portare i nostri libri nelle principali fiere librarie italiane, di far conoscere al pubblico la realtà degli autori indipendenti, sfatando i tanti pregiudizi che ancora tengono lontani molti lettori dalle nostre produzioni editoriali.Dopo aver ospitato articoli di altre autrici, ho deciso di scrivere qualcosa anch'io sull'argomento, visto che a  Firenze Libro Aperto dal 17  al 19  febbraio 2017 nel padiglione Spadolini della Fortezza da Basso ci saranno anche i miei libri.            


Chi sono gli Youcaniani

locandina per Firenze
Ce lo hanno chiesto in tanti, vedendo il nome del nostro gruppo su internet o sui manifesti nel nostro stand a Padova. Qualcuno ha anche provato a dare delle spiegazioni fantasiose o ci ha semplicemente ignorati con sospetto.
Personalmente è un nome che mi piace, strano forse, ma adatto ad attirare l'attenzione sul nostro gruppo e a rappresentarci.
Youcaniani è un nome inventato da Silvia Montis, fondatrice di "Youcaniani e aspiranti autori di Youcanprint", un gruppo Facebook nato nel 2012 come punto di incontro e di confronto tra autori e autrici che hanno pubblicato attraverso Youcanprint, una delle più importanti piattaforme italiane di self publishing.
Il gruppo conta oggi più di 900 iscritti e dispone anche della fan page Autori Youcaniani e altri spazi utili per confrontarci e pubblicizzare le nostre iniziative.
Autori Youcaniani è diventato dopo l'evento di Padova una sorta di piccolo marchio informale che caratterizza questo gruppo eterogeneo di autori e autrici che hanno deciso di collaborare per promuovere il loro lavoro editoriale. Una scelta non scontata, in un mondo dove prevalgono spesso l'individualismo e la concorrenza spietata.
Non è facile mettere insieme persone di diversa provenienza geografica, con età, formazione e esperienze differenti; lavorare insieme senza essersi mai conosciuti personalmente, a fianco di qualcuno che fino a poche ore prima era solo un volto e un nome con cui scambiare opinioni online. Conoscenze che poi a volte diventano amicizie reali, collaborazioni letterarie, desiderio di scoprire e promuovere i libri degli altri e non solo le proprie creature.
Difficile anche promuovere l'autoeditoria in  un mondo in cui i self publishers, gli autori indipendenti, vengono spesso considerati  come scrittori di serie B, tanto che molti lettori rifiutano il fenomeno a priori, privandosi della lettura di tante belle storie, a volte piccoli capolavori, spesso migliori di quelli creati in serie e super sponsorizzati dalle grandi case editrici.

Verso Firenze 2017

Solo qualche mese fa sembrava un'utopia poter partecipare come autori alle principali fiere letterarie, in genere appannaggio solo delle case editrici più note.
Quando qualcuno propose di partecipare come gruppo all'Expo Libri di Padova, molti la considerarono una scelta azzardata.
«Noi in mezzo ai big dell'editoria?» chi chiedevamo con un po' di paura e imbarazzo.
Poi ci siamo detti «Perché no? Visto che molti lettori rifiutano l'autoeditoria, proviamo a far vedere, toccare con mano i nostri libri, magari verrà loro anche voglia di provare a leggerli e apprezzarli.»
Subito si cominciarono a prendere informazioni sui costi dei vari stand,  a fare i primi calcoli. Bisognava decidere in fretta, ma ciascuno doveva anche conciliare la voglia di promuoversi con le proprie condizioni economiche.
«Insieme si può fare!» ci siamo detti  e infatti l'evento di Padova è diventato realtà, con 38 pionieri che hanno affrontato la sfida, la prima apparizione pubblica degli Autori Youcaniani, malgrado le nostre paure e qualche ingenuità organizzativa dovuta all'inesperienza.
Una partecipazione fortemente voluta dagli autori, con una determinazione che ha convinto anche lo staff di Youcanprint a non lasciarci soli in questa impresa, seppure con un supporto limitato.
Stessa formula per Firenze Libro Aperto 2017 con 53 autori e autrici Youcaniani, alcuni presenti fisicamente nello stand e altri che parteciperanno solo con i loro libri, in modo da dividere le spese e conciliare le esigenze logistiche di tutti.
La manifestazione di Firenze, nonostante sia alla sua prima edizione e non abbia ancora una storia consolidata, ha attirato l'attenzione di molti espositori, forse desiderosi di uno spazio alternativo e di maggiore visibilità.
Presenta un ricco programma  caratterizzato dalla slogan "Le parole non bastano più ?", interrogativo che cercheranno di chiarire i vari ospiti presenti. Tante le presentazioni e gli eventi previsti con ampio spazio dedicato anche alle case editrici medio-piccole.

gli Autori Youcaniani presenti a Firenze (foto Annalisa Salvador)
Questi i nomi degli autori e autrici Youcaniani partecipanti:
Abbate Ciro \ Andreozzi Lina \ Angioni Matteo \
Aquilina Raffaella \ Arlotta Emanuela \ Avignoni Giovanna \
 Bianchessi Roberta \ Bolle Claudio \ Borriello Clorinda /
Calandra Arianna \ Campanale Annalisa \ Capezzuto Arnaldo \
Capodimonti Eleonora \ Capotorto Giovanni \ Carpinteri Gabriele \
Carloni Stefano \ Chammas Annie \ Chirivì Alessio \
Cibecchini Marco \ Colesanti Cristina P. \ De Blasio Olga \
De Tata Mario \ Del Sorbo Antonio \ Di Gaetano Teresa \
Floccari Giovanni \ Folena Anna Laura \ Gaudio Miriam Raffaella \
Gioviale Concesion \ Gori Enrico \ Gottardi Elèonore \ 
Mancinelli Marco \ Meola Anna \ Mihailescu Iustina \
Montis Silvia \ Orlandi Valentina Julie \ Palamidesi Stefania \
Pistorio Vincenzo A. \ Ranieri Bernadetta \ Romano Pietro \
Romina Elisa \ Rotoloni Cristina \ Saccavini Chiara \
Saglimbene Vincenzo \ Salvador Annalisa \ Sannibale Francesca \
Santiago Veronika \ Serafini Roberto \ Spandri Linda \
Tomasino Letizia \ Venturi Immacolata \ Villano Gianluca \
Villaschi Carla Raffaella \ Visone Roberta Fausta Ilaria 

Autori Youcaniani in tour (foto Annalisa Salvador)